Blog: http://ermeterealacci.ilcannocchiale.it

L'Italia è avanti contro il marine litter con lo stop ai cotton-fioc non biodegradabili e alle microplastiche nei cosmetici. E' importante che l'Europa condivida questa scelta

Roma, 12 gennaio 2018 


L’ITALIA E’ AVANTI CONTRO IL MARINE LITTER CON LO STOP AI COTTON-FIOC NON BIODEGRADABILI NEL 2019 E ALLE MICROPLASTICHE NEI COSMETICI NEL 2020. E’ IMPORTANTE CHE L’EUROPA CONDIVIDA QUESTA SCELTA”

 “Dopo l’eliminazione degli shopper non compostabili l’Italia ha compiuto un nuovo passo importante per combattere il marine litter e favorire un’economia circolare. Nella legge di bilancio è stato deciso di vietare dal primo gennaio 2019 i cotton-fioc non biodegradabili e dal primo gennaio 2020 le microplastiche nei cosmetici. Misure che sono state molto apprezzate dal presidente del’UNEP Erik Solheim  che ha parlato di “una fantastica notizia dall’Italia”. Una scelta che favorirà un’industria più attenta all’ambiente e per questo più competitiva.

Ora è importante che tutta l’Europa condivida questa decisione, a partire dalla strategia contro l’inquinamento da plastica   che verrà presentata martedì  16 al Parlamento Europeo”.

Dichiarazione congiunta della europarlamentare  Simona Bonafè, relatrice a Strasburgo del pacchetto Economia Circolare   e Ermete Realacci, presidente della Commissione Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici della Camera dei Deputati primo firmatario dell’emendamento per il divieto dei cotton-fioc non biodegradabili e microplastiche nei cosmetici.

Pubblicato il 12/1/2018 alle 10.59 nella rubrica Comunicati Stampa.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web