Blog: http://ermeterealacci.ilcannocchiale.it

Mibact condivide la mia proposta 2020 anno dei giochi storici

Il Ministero di Franceschini condivide la prospettiva di proclamare il 2020 Anno dei giochi storici, essendo questi un patrimonio del Paese da valorizzare; la scelta spetterà ovviamente al prossimo governo.
Cortei in costume, rievocazioni e giochi storici si svolgono in tutta Italia e rappresentano un potente strumento per rafforzare le identità dei nostri territori e un turismo diffuso e sostenibile che si orienta verso i borghi, un settore che secondo i dati è in costante crescita. Per questi motivi, come previsto dalla mia proposta di legge AC 66 andrebbero promossi e valorizzati proclamando il 2020 anno delle rievocazioni e dei giochi storici.
La validità e fondatezza della mia proposta viene ribadita dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo in risposta a una mia interrogazione in cui sollecitavo, dopo l’Anno del cibo nel 2018 e l’anno del turismo lento previsto nel 2019, la proclamazione del 2020 come anno delle manifestazioni dei cortei in costume.
Il Mibact condivide l’importanza del tema e ricorda l’istituzione del Fondo per le rievocazioni storiche istituito con la legge 232/2016, che prevede una dotazione di sei milioni di euro nel triennio 2017-2019, e il riconoscimento di carnevali e rievocazioni storiche nel nuovo Codice dello Spettacolo .
Il Ministero concorda anche sulla necessità, come chiesto in un mio ordine del giorno accolto, di istituire un albo nazionale delle manifestazioni, dei cortei in costume, delle rievocazioni e dei giochi storici e di prevedere forme di deducibilità e detraibilità delle erogazioni agli enti promotori delle stesse.
Comunità, territori, tradizione e innovazione sono la chiave per affrontare il futuro

Pubblicato il 9/1/2018 alle 14.32 nella rubrica Comunicati Stampa.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web