Blog: http://ermeterealacci.ilcannocchiale.it

Terre di Presepi: identità e comunità come chiave del futuro

DALLA TOSCANA UN’ESPERIENZA E UNA PROPOSTA
Terre dei presepi è una bella iniziativa che in Toscana, con le Vie e i percorsi dei presepi, unisce le comunità nell’obiettivo di mantenere e valorizzare l’identità, le tradizioni, l’artigianato e le bellezze di questi territori. I presepi diventano un modo di promuovere anche turisticamente questi centri, una chiave per costruire il futuro.
Abbiamo presentato Terre dei Presepi oggi alla Camera del Deputati, con il Coordinamento dei presepi storici artistici e viventi della Toscana che comprende oltre cinquanta comuni distribuiti nelle province di Firenze, Pisa, Prato, Arezzo, Pistoia, Siena e Grosseto e che lo scorso anno hanno attirato oltre un milione di visitatori.
Questa idea di valorizzare e proiettare nel futuro i propri borghi è molto simile a quella che ispira la legge a mia prima firma sui Piccoli Comuni: un modo diverso di guardare il Paese. Un modello per uno sviluppo sostenibile e un’economia più a misura d’uomo che punta sulle comunità e i territori, sull’intreccio fra tradizione e innovazione, vecchi e nuovi saperi.
Dalla Toscana ci viene un’esperienza eccezionale di Italia che fa l’Italia e una proposta: partendo dall’esempio virtuoso delle Terre e delle Vie dei Presepi si potrebbe costruire un Circuito nazionale delle Città dei Presepi. Come diceva Mahler “tradizione non è culto delle ceneri ma custodia del fuoco”


Pubblicato il 6/12/2017 alle 14.4 nella rubrica Comunicati Stampa.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web