Blog: http://ermeterealacci.ilcannocchiale.it

Ddl reati agroalimentari, un altro tassello di legalità a difesa delle qualità italiane

Roma, 1° dicembre 2017 


 

 

“Il varo del Ddl sui reati agroalimentari è un altro importante tassello a difesa  delle qualità italiane e dei cittadini. Al pari degli ecoreati, l’introduzione di  questi nuovi illeciti contribuirà a mettere in sicurezza uno dei più importanti comparti produttivi del nostro Paese. Parliamo di “disastro sanitario”, “agropirateria”, “omesso ritiro di alimenti pericolosi”, norme che aiuteranno  magistratura e forze dell’ordine  a contrastare l’illegalità  nella filiera del cibo, a tutelare la salute e a sostenere le tante imprese che  puntano sulla qualità e sull’eccellenza dei nostri prodotti.

L’agroalimentare italiano è un settore  da guinnes: siamo il Paese più forte sul pianeta per prodotti ‘distintivi’, con 293 prodotti con indicazione geografica riconosciuta a livello comunitario fra DOP, IGP e STG. Nonostante la contraffazione e la concorrenza sleale dell’Italian sounding, siamo sul podio nel commercio mondiale con 63 prodotti agroalimentari. Una parte importante dell’Italia che fa l’Italia e che affronta a testa alta le sfide del futuro”.

Lo afferma Ermete Realacci, presidente della Commissione Ambiente Territorio e Lavori Pubblici della Camera, sul via libera oggi in Consiglio dei Ministri del disegno di legge  'Nuove norme in materia di reati agroalimentari'.



Ufficio stampa On. Realacci

Pubblicato il 1/12/2017 alle 13.36 nella rubrica Comunicati Stampa.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web