Blog: http://ermeterealacci.ilcannocchiale.it

Cambio di paradigma, coesione comunità innovazione per affrontare le sfide del futuro

Roma, 21 novembre 2017 


“Nel suo ultimo libro “Cambio di paradigma”, Mauro Magatti auspica un cambio di passo affinché il nostro Paese possa affrontare le sfide che abbiamo di fronte e guardare con fiducia al futuro. L’Italia, con la sua antica cultura, può proporre una chiave di lettura per un nuovo rapporto tra economia e società dove coesione e comunità sono fattori di innovazione e competitività.
In campo ambientale la convenienza anche economica della sostenibilità è ormai accertata. Lo dicono i numeri di GreenItaly: le imprese che investono green sono quelle che innovano di più, che esportano di più e che creano più posti di lavoro. Non a caso in Italia sono 355mila le aziende, ossia il 27,1% del totale, dell’industria e dei servizi, che dal 2011 hanno investito, o lo faranno quest’anno, in tecnologie green per ridurre l’impatto ambientale, risparmiare energia e contenere le emissioni di CO2. La sfida dell’innovazione ambientale, oltre ad essere un’opportunità per le imprese, produce anche posti di lavoro. Alla nostra green economy si devono già 2milioni 972mila green jobs. E dalla nostra economia “verde” arriveranno quest’anno 320 mila posti di lavoro green.
Serve inoltre la piena consapevolezza che la sfida della sostenibilità è geopolitica, economica, sociale, tecnologica. E il nostro paese può essere in prima fila: nella qualità, nel legame con i territori, nella bellezza, nel senso di comunità, l’Italia che fa l’Italia trova la sua maniera di parlare al mondo.”
Lo ha affermato Ermete Realacci, presidente della Commissione Ambiente della Camera, intervenendo oggi alla presentazione del nuovo libro di Mauro Magatti, Cambio di Paradigma, edito da Feltrinelli. Alla presentazione sono intervenuti inoltre Leonardo Becchetti, ordinario di Economia Politica all’Università di Tor Vergata; Cesare Fumagalli, Segretario Generale Confartigianto Imprese; e Enrico Giovannini, portavoce dell'Alleanza italiana per lo Sviluppo Sostenibile.

Pubblicato il 21/11/2017 alle 16.37 nella rubrica Comunicati Stampa.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web