Blog: http://ermeterealacci.ilcannocchiale.it

Legge per la ciclabilita’ per una mobilita’ dolce e sostenibile che valorizza la bellezza dei nostri territori

Approvato all'unanimità alla Camera il testo per la #mobilitàciclistica a prima firma Decaro, cui è stata abbinata anche una mia proposta di legge per la tutela e lo sviluppo della mobilità in bicicletta (AC73) ed altre analoghe (Bratti AC 111, Iannuzzi C. AC 2566, Scotto AC 2827, Busto AC 3166). Un passo avanti importante per una mobilità nuova e sostenibile. Questa legge, di cui è stato relatore il collega Gandolfi, vuole promuovere l’uso della bici come mezzo di trasporto sia per le esigenze quotidiane, che per quelle ricreative e turistiche, e migliorare così l’efficienza, la sicurezza e la sostenibilità della mobilità urbana. Il provvedimento punta allo sviluppo di ciclovie e alla realizzazione di una rete nazionale di vie da percorrere in bicicletta. Favorendo progetti esemplari anche per il coinvolgimento delle associazioni e dei cittadini come il Grab, il Grande raccordo anulare delle bici, previsto per Roma.
Il testo appena approvato è parte importante di una mobilità nuova, più dolce e sostenibile, si aggiunge alla vittoria dell’infortunio in itinere anche per chi si reca al lavoro in bicicletta riconosciuto con il Collegato Ambientale - obiettivo di civiltà per cui mi sono a lungo battuto - e indirizza le risorse stanziate nell’ultima legge di Bilancio per la mobilità ciclistica.
Va nella stessa direzione anche il testo per la #mobilitàdolce in discussione presso l’VIII Commissione della Camera, nato anche dall’esperienza e dalle indicazioni delle associazioni riunite nell’Alleanza per la Mobilità Dolce.

Pubblicato il 15/11/2017 alle 16.14 nella rubrica Comunicati Stampa.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web