Blog: http://ermeterealacci.ilcannocchiale.it

L'Italia ha un'agricoltura di eccellenza il cui futuro è qualità, territorio, innovazione. Ne parliamo oggi a FestUnità di Bologna

5 settembre 2017


"Il futuro della nostra agricoltura, che quest’anno soffre per l’intensa e prolungata siccità, è legato alla qualità, al territorio,  alla tipicità e tracciabilità dei nostri prodotti. Per adattarsi e far fronte ai cambiamenti climatici in atto bisogna puntare sull’innovazione tecnologica, su pratiche agricole  sostenibili che prevedano un uso più efficiente della risorsa idrica e su una maggior diffusione di colture a minor consumo di acqua.

L’agroalimentare italiano è un settore cresciuto nel segno dell’eccellenza: come evidenzia il dossier ‘L’Italia in 10 selfie’ della Fondazione Symbola siamo sul podio nel commercio mondiale con 68 prodotti agroalimentari. Inoltre  siamo il Paese più forte al mondo per prodotti ‘distintivi’ con 292 tra Dop/Igp/Stg e 523 riconoscimenti nel comparto del vino fra Docg, Doc e Igt. L’Italia non ha rivali in Europa per numero di imprese che operano nel mondo biologico. La nostra agricoltura è fra le più sicure al mondo con il minor numero di prodotti  alimentari con residui chimici (0,3%) quota cinque volte inferiore rispetto alla media europea. 

Proprio per valorizzare la nostra agricoltura di qualità e i prodotti legati al territorio ho presentato a inizio Legislatura una proposta di legge, attualmente in discussione in Parlamento, per promuovere i prodotti a chilometro zero. 

Di tutto questo parleremo all’incontro ‘Agricoltura 4.0: l’innovazione nell’agroalimentare italiano’, oggi  alle 19, alla Festa Nazionale dell’Agricoltura presso la Festa dell’Unità di Bologna”.

Lo afferma Ermete Realacci, presidente della Commissione Ambiente Territorio e Lavori Pubblici della Camera, annunciando per l’incontro di oggi alle 19 la sua partecipazione  alla Festa dell’Unità di Bologna

Pubblicato il 5/9/2017 alle 11.10 nella rubrica Comunicati Stampa.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web