Blog: http://ermeterealacci.ilcannocchiale.it

Indebolire i poteri dell'Anac di Cantone può danneggiare le riforma degli appalti

Roma, 21 aprile 2017 


“La decisione del Governo di abolire tout-court il “potere di raccomandazione” dell’Autorità Nazionale Anticorruzione, indebolendone la forza, non corrisponde in alcun modo alla volontà del Parlamento. L’autorevolezza e il corretto funzionamento dell’ANAC presieduta da Raffaele Cantone è essenziale nella riforma del sistema degli appalti avviata con la legge delega. Assieme ovviamente ad un cambio di cultura ed un aumento di efficienza di tutte le Istituzioni dello Stato. L’Italia ha bisogno di legalità, di appalti trasparenti, portati a termine con tempi e costi certi, fondati su chiare priorità pubbliche.
È importante che il Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni abbia subito chiarito che all’errore fatto sarà “posto rimedio in maniera inequivocabile”. Vigileremo perché ciò accada”. Così commenta sulla vicenda ANAC Ermete Realacci, presidente della VIII Commissione Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici della Camera dei Deputati.

Ufficio stampa On. Realacci

Pubblicato il 21/4/2017 alle 11.11 nella rubrica Comunicati Stampa.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web