Blog: http://ermeterealacci.ilcannocchiale.it

Contro il Trump fossile e i mutamenti climatici serve più Europa

Roma, 29 marzo 2017

"Se vi fossero dei dubbi sulla necessità di un’Europa protagonista delle sfide globali come quella sui mutamenti climatici, Trump ha contribuito a dissiparli. La sua decisione di  revocare i provvedimenti varati dall’amministrazione Obama a tutela dell’ambiente e per la riduzione delle emissioni inquinanti, apre la strada ad un pericoloso ritorno al passato  fatto di carbone, petrolio e gas serra; con il pericolo di far saltare gli sforzi per contrastare i cambiamenti del clima.
L’Europa ha tenuto in vita gli accordi di Kyoto e oggi c’è ancora più bisogno di quell’Europa che scommette su un’economia pulita, sostenibile e di qualità.
Un’economia più a misura d’uomo che è già presente nel nostro Paese, purché non si guardi la realtà con gli occhi foderati dalla agenzie di rating. Basta vedere i dati forniti recentemente dal Rapporto GreenItaly di Fondazione Symbola e Unioncamere in base ai quali emerge che dal 2010 oltre 385mila aziende italiane, il 26,5% del totale, hanno investito in tecnologie green per ridurre l’impatto ambientale, risparmiare energia e contenere le emissioni di CO2. Quelle stesse aziende innovano di più, esportano di più e creano più lavoro. Nel manifatturiero il 46% delle imprese italiane che investono in tecnologie verdi esporta, contro il 27,7% delle imprese non investitrici; il 35,1% delle imprese green ha aumentato il fatturato a fronte del 21,8% delle altre; il 33,1%  ha introdotto innovazioni, contro il 18,7% delle altre. Alla green economy si devono quasi tre milioni di posti di lavoro.  249.000 assunzioni fra green jobs in senso stretto e figure ibride con  competenze green, pari al 44,5% della domanda di lavoro non occasionale. Quota che sale fino al 66% nel settore ricerca e sviluppo.
E’ questa l’Italia  in grado di affrontare le sfide del futuro, un’Italia che fa l’Italia e che può essere esempio per l’Europa e per il mondo”.

Lo afferma Ermete Realacci, Presidente della Commissione Ambiente Territorio e Lavori Pubblici della Camera, commentando la decisione del presidente degli Usa Trump di revocare i provvedimenti varati dall’amministrazione Obama a tutela dell’ambiente. 

Pubblicato il 29/3/2017 alle 9.1 nella rubrica Comunicati Stampa.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web