Blog: http://ermeterealacci.ilcannocchiale.it

Impegno bipartisan per dare massima efficacia al sostegno delle comunità

Roma, 16 febbraio 2017


“Incardinato oggi in Commissione Ambiente Territorio e Lavori Pubblici con il documento della relatrice Braga il decreto Terremoto varato dal governo. Negli interventi tutte le parti politiche si sono impegnate per rendere il provvedimento, che contiene misure importanti per affrontare l’emergenza e la ricostruzione, il più efficace possibile nel sostegno delle comunità colpite dal sisma. Oltre agli interventi per soddisfare le esigenze delle persone coinvolte, essenziali sono anche le misure per favorire l’economia e il futuro delle zone terremotate.
Enorme è stata anche la ferita prodotta a un patrimonio storico culturale che è  parte dell’identità dell’Italia ed ha un ruolo portante per l’economia di quelle zone. Ho per questo riproposto di inserire nel decreto anche una misura per destinare l’8x1000 dello Stato per almeno 10 anni al recupero e al restauro dei tanti beni culturali feriti dal sisma. Si tratterebbe di circa 150/200 milioni annui che garantirebbero un flusso di finanziamenti certo e costante nel tempo. Una misura sulla quale si è dichiarato favorevole anche il ministro Franceschini”.
Lo afferma Ermete Realacci, presidente della Commissione Ambiente Territorio e Lavori Pubblici della Camera, sull’avvio dell’esame del decreto Terremoto.  


Ufficio stampa On. Realacci

Pubblicato il 16/2/2017 alle 15.3 nella rubrica Comunicati Stampa.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web