Blog: http://ermeterealacci.ilcannocchiale.it

Cop22, preoccupa Trump ma importante asse Europa - Cina

“È chiaro che c'è preoccupazione per l'atteggiamento della nuova amministrazione americana dopo la vittoria di Trump, ma gli Stati Uniti per ora mantengono la loro posizione e c'è fiducia sull'andamento positivo della Cop22. Non mancano i problemi, per esempio gli Stati Africani chiedono maggiori investimenti sulle strategie di adattamento, cioè sull'aiutare i Paesi che subiscono adesso maggiormente l'effetto dei mutamenti climatici e questo è un interesse anche dell'Italia. È il senso dell'emendamento che è stato approvato e che avevamo proposto come Italia all'assemblea dell'Unione Interparlamentare. Ma ci sono anche dei segnali positivi: le risorse ci sono, l'Europa tiene la sua posizione e soprattutto la Cina conferma il suo impegno. Si apre quindi anche un inedito spazio per un rapporto forte fra Europa e Cina in cui l'Italia può svolgere un ruolo importante.

Ci sarà una road-map per il dopo Cop22, ossia per applicare l'Accordo di Parigi. Il Marocco inoltre propone un nuovo documento su cui si sta lavorando: un appello di Marrakech che dovrebbe sottolineare ulteriormente l'impegno comune verso una soluzione di questa gravissima emergenza rappresentata dai mutamenti climatici.

Rimane il problema di collegare in maniera sempre più forte il tema della lotta ai mutamenti climatici, della mitigazione e dell'adattamento, all'idea di una nuova economia più a misura d'uomo, un'economia che sia in grado di essere forte proprio perché dà riposta alle esigenze poste dalle sfide che abbiamo di fronte, che produca posti di lavoro. Un'economia che convinca anche chi frena in questo momento che bisogna abbandonare le vecchie strade, abbandonare i fossili, abbandonare soprattutto il carbone - sappiamo la posizione che Trump prese sul carbone - anche per difendere i propri interessi. Penso che su questo molto può fare l'Europa, molto può fare l'Italia e c'è un enorme spazio anche per le nostre imprese”

Lo afferma da Marrakech il presidente della Commissione Ambiente della Camera Ermete Realacci sull’andamento dei lavori della COP22.

Pubblicato il 15/11/2016 alle 17.28 nella rubrica Comunicati Stampa.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web