Blog: http://ermeterealacci.ilcannocchiale.it

CasaItalia: un'edilizia per sicurezza antisismica, risparmio energetico, qualità

“Il piano Casa Italia può partire dal credito di imposta, che si è dimostrato uno strumento capace di muovere il Paese, puntando su un’edilizia legata alla sicurezza antisismica, al risparmio energetico, alla qualità.

Nella legge di Stabilità vanno rafforzati l’ecobonus e il sismabonus, estesi alla bonifica dell’amianto e allargati agli interi edifici, agli incapienti e alle imprese. Queste misure hanno già dimostrato la loro efficacia in un settore, quello edilizio, che dall’inizio della crisi ha perso migliaia di imprese e oltre 500 mila addetti. Secondo i dati del Rapporto di Servizio Studi della Camera e Cresme sugli effetti dei bonus casa, il credito di imposta per ristrutturazioni e risparmio energetico ha rappresentato una straordinaria misura anticiclica: nell’anno in corso sono previsti investimenti per 29 miliardi di euro e 436 mila occupati tra diretti e indotti. Per una seria politica di prevenzione è necessario anche avviare l’adozione del fascicolo di fabbricato applicando a questo strumento la detrazione del 50% prevista per tutti gli interventi edilizi.

Per la realizzazione di questo piano serve una grande mobilitazione di intelligenze che coinvolga competenze tecniche e professionali, istituzioni, soggetti economici e sociali come il volontariato e l'associazionismo. Per una politica all’altezza della sfida che metta in moto l’Italia migliore”.

Queste le questioni poste da Ermete Realacci, presidente della Commissione Ambiente Territorio e Lavori Pubblici della Camera, al ministro Delrio nell’audizione in VIII Commissione nell’ambito dell’indagine conoscitiva avviata su ricostruzione e politiche di prevenzione antisismica.

Pubblicato il 15/9/2016 alle 15.8 nella rubrica Comunicati Stampa.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web