Blog: http://ermeterealacci.ilcannocchiale.it

Lettera congiunta con Matteoli a Cantone per migliorare le Linee guida del Codice appalti

Roma, 3 agosto 2016
 
“Insieme al presidente della Commissione Lavori Pubblici del Senato Matteoli abbiamo inviato una lettera all’Autorità nazionale anticorruzione, dopo che l’Anac ha trasmesso alle Camere gli schemi delle linee guida di attuazione del Codice degli Appalti.  La lettera tiene conto del dibattito che c’è stato negli uffici di presidenza congiunti delle due Commissioni che hanno ribadito la volontà di collaborare con il Governo e con l’Anac  nella messa a regime del nuovo Codice Appalti, una riforma di grande importanza per il Paese. In questo senso è confermata anche la  volontà delle due Commissioni di ripartire, immediatamente dopo la pausa estiva, con una approfondita indagine conoscitiva per accompagnare questa riforma strategica per l’Italia.
 
Tra i punti segnalati nella lettera: l’opportunità di dare maggiore spazio ai giovani professionisti rivedendo alcune rigidità;  la necessità di chiarire l’autonomia delle funzioni di controllo sui lavori; la costruzione di "bandi tipo" che tengano maggior conto della qualità della progettazione nella definizione dell’offerta economicamente più vantaggiosa”. 
 
Lo afferma Ermete Realacci, presidente della Commissione Ambiente Territorio e Lavori Pubblici della Camera, dando notizia della lettera congiunta inviata da lui e dal presidente della Commissione Lavori Pubblici del Senato, Matteoli, al presidente dell’ANAC Cantone sulle Linee guida del nuovo Codice Appalti.


Ufficio stampa On. Realacci

Pubblicato il 3/8/2016 alle 8.0 nella rubrica Comunicati Stampa.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web