Blog: http://ermeterealacci.ilcannocchiale.it

Dopo Brexit e Dacca serve più Italia per affrontare le sfide del futuro

Sabato 9 luglio 2016 – Treia (Mc)


"Per affrontare il futuro serve un’idea di Italia. Serve un progetto economico e sociale che faccia i conti con processi politici che feriscono l’Europa come la
 Brexit, con fatti drammatici come quelli Dacca, con le sfide di un mondo che cambia a cominciare dai mutamenti climatici. L’Italia può farcela se affronta i suoi mali antichi - non solo il debito pubblico, ma anche le diseguaglianze sociali, l’economia in nero, quella criminale, il ritardo del Sud, una burocrazia inefficace - e se mobilita le sue migliori energie e i suoi talenti. Il Paese che può riuscire in questa ‘missione’ è l’Italia che crea ricchezza da cultura e creatività, è la Patria di quel sistema produttivo culturale dinamico e diffuso che produce 89,7 miliardi di valore aggiunto, dà lavoro a 1,5 milioni di persone e fa da volano al resto dell’economia muovendo complessivamente 249,8 miliardi di euro, equivalenti al 17% del Pil. Che scommette sulla qualità e la green economy, sui suoi saperi tradizionali e sull'innovazione, sulle forza dei suoi territori e sulla coesione delle comunità, che dà corpo a un’economia a misura d’uomo e non lascia indietro nessuno, che vede nella necessaria risposta al cambiamento climatico anche un’opportunità. Non a caso le imprese nazionali più attente ai diritti, alla sostenibilità, alla responsabilità e alla coesione sociali, hanno registrato nel 2015 aumenti del fatturato nel 47% dei casi, contro il 38% delle altre imprese. Insomma un’Italia che sfida il futuro senza perdere le sue radici, un’Italia che fa l’Italia". 
È quanto afferma Ermete Realacci, presidente della Fondazione Symbola, concludendo la tavola rotonda “L’Italia deve fare l’Italia” nella giornata di chiusura del Seminario Estivo di Symbola a Treia, in provincia di Macerata. Tavola rotonda alla quale, oltre a Realacci, sono intervenuti: il ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio,  il presidente di Confindustria Enzo Boccia, il presidente di Unioncamere Ivan Lo Bello,  l’A.d. Enel Francesco Starace,  Maria Letizia Gardoni, Presidente Coldiretti Giovani Impresa; Rossella Muroni, Presidente Nazionale Legambiente e Aldo Bonomi, Direttore di Aaster. 

I video del Seminario Estivo di Symbola http://www.symbola.net/webtv.php


Ufficio stampa Symbola

Pubblicato il 9/7/2016 alle 9.42 nella rubrica Comunicati Stampa.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web