Blog: http://ermeterealacci.ilcannocchiale.it

Infrazioni UE: situazione allarmante anche se migliorata

Il Ministro Galletti ha tracciato, oggi in Commissione Ambiente, un quadro allarmante della situazione riguardante le infrazioni europee in campo ambientale. C’è indubbiamente un miglioramento grazie all’azione del governo che ha portato ad una diminuzione delle procedure; ma parliamo di penali che sono già costate oltre cento milioni di euro, mentre la sola Campania, e solo per infrazioni riguardanti irregolarità nello smaltimento dei rifiuti, deve centoventimila euro al giorno.

Serve una responsabilizzazione di tutti, a partire dai cittadini ma, in particolare, delle Regioni inadempienti che sono la causa determinante dell’apertura dei casi. Credo sia giunto il momento di trovare dei meccanismi che individuino anche delle responsabilità specifiche e individuabili a fronte di danni che si scaricano sulla fiscalità generale e, quindi, sui cittadini.

Lo afferma Ermete Realacci, presidente della VIII Commissione ambiente, territorio e LL.PP. della Camera commentando al relazione del ministro dell’ambiente Galletti sulle procedure di infrazione europee a carico dell’Italia in campo ambientale.

Pubblicato il 1/3/2016 alle 15.18 nella rubrica Comunicati Stampa.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web