Blog: http://ermeterealacci.ilcannocchiale.it

Dal Cadore tragica conferma che corretta gestione del territorio è una priorità

“La tragedia del Cadore ci ricorda che l’Italia è un paese dal suolo fragile e che la messa in sicurezza, la manutenzione e la corretta gestione del territorio sono una priorità. Dal dopoguerra a oggi, oltre a migliaia di vittime, il costo dei danni legato a frane, alluvioni e terremoti è stimato da Cresme e Ance nella spaventosa cifra di oltre 240 miliardi di euro. Il dissesto idrogeologico di cui soffre l’Italia è un problema che rischia di farsi ancora più pesante per effetto dell’intensificarsi dei fenomeni climatici estremi dovuti ai cambiamenti climatici in atto, che abbiamo visto recentemente in azione sempre in Veneto e anche a Firenze. Una politica utile e lungimirante deve dunque dare priorità alla riduzione dei gas a effetto serra e considerare la manutenzione e la messa in sicurezza del territorio la prima grande opera che serve all’Italia", lo afferma Ermete Realacci, presidente della Commissione Ambiente Territorio e Lavori Pubblici della Camera, commentando la bomba d’acqua che ha provocato tre vittime in Cadore. 


Ufficio stampa On. Realacci

Pubblicato il 5/8/2015 alle 9.52 nella rubrica Comunicati Stampa.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web