Blog: http://ermeterealacci.ilcannocchiale.it

Borsellino e quanti hanno combattuto la mafia sono i nostri eroi

Roma, 19 luglio 2015


“Il 19 luglio di 23 anni fa veniva ucciso dalla mafia Paolo Borsellino, insieme ai cinque agenti di scorta  Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina. Ricordo benissimo quel giorno, ero nelle Langhe per stare un po’ assieme al mio amico Carlin Petrini e arrivò la notizia mentre stavo chiacchierando con Nuto Revelli. Rimanemmo per qualche minuto in silenzio, attoniti, con un senso di incertezza per il futuro. Minuti lunghissimi. Borsellino e Falcone e quanti sono morti nella battaglia contro la mafia per la legalità sono i nostri eroi”. Così Ermete Realacci, presidente della VIII Commissione Ambiente della Camera, alla vigilia dell’anniversario dell’attentato di via d’Amelio ricorda il magistrato Paolo Borsellino. 



Ufficio stampa On. Realacci



Pubblicato il 19/7/2015 alle 8.59 nella rubrica Comunicati Stampa.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web