Blog: http://ermeterealacci.ilcannocchiale.it

Con Coldiretti per un'Europa dei cittadini per un'Italia di qualità #noformaggisenzalatte

Roma, 8 luglio 2015


“Giusta e condivisibile la battaglia di Coldiretti in sostegno del formaggio made in Italy fatto con latte vero  e non con latte in polvere, per  un’Europa dei cittadini che sia al servizio della qualità e del futuro e non si perda dietro regolamenti sterili che non tengono conto, né valorizzano le specificità dei singoli Paesi. La diffida della UE che impone all’Italia la revoca del divieto  di uso del latte in polvere per i formaggi va rispedita al mittente.  Una lotta da sostenere a livello comunitario chiarendo all’UE una volta per tutte che la nostra normativa in materia di produzione lattiero casearia (la legge n.138 /1974  comprensiva di divieti di utilizzo dei latti in polvere) è  fondamentale  per garantire qualità organolettiche,  sicurezza dei nostri formaggi e salute dei cittadini.

L’agricoltura italiana, e il settore caseario con essa, è un comparto cresciuto nel segno della qualità, che con 273 tra Dop, Igp e Stg vanta il primato di Paese con il maggior numero di prodotti distintivi e contribuisce all'attrattività dal made in Italy nel mondo. Per tutti questi motivi la scorsa settimana ho sottoscritto la mozione della collega Mongiello che impegna il Governo a difendere il latte nazionale e a contrastare ogni azione dell’UE indirizzata a modificare in peggio la legislazione italiana”.  Questo quanto afferma Ermete Realacci, presidente della Commissione Ambiente Territorio e Lavori Pubblici della Camera, incontrando i rappresentati di Coldiretti, gli allevatori e i produttori del comparto lattiero-caseario che oggi manifestano in piazza Montecitorio.


Ufficio stampa On. Realacci

Pubblicato il 8/7/2015 alle 11.45 nella rubrica Comunicati Stampa.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web