Blog: http://ermeterealacci.ilcannocchiale.it

La legge sugli ecoreati è uno dei provvedimenti più importanti della Legislatura, uno strumento fondamentale contro le ecomafie

Roma, 30 giugno 2015 – Comunicato stampa

 


“La legge sugli ecoreati è una battaglia vinta contro ecomafie e illegalità. Si tratta di un importantissimo passo a tutela della legalità, dell’ambiente, della salute dei cittadini e del futuro del Paese, perché non ci siano più casi Bussì, né Eternit. Senza dubbio questa legge è uno dei provvedimenti più importanti della Legislatura ed è uno strumento fondamentale nel contrasto delle ecomafie. Un traguardo storico raggiunto grazie ad un lavoro ampio e comune di tutto il Parlamento e alla mobilitazione di venticinque associazioni guidate da Legambiente e Libera. Come dimostrano i dati sul fatturato del business eco-criminale del rapporto Ecomafia 2015 di Legambiente, la battaglia contro gli eco-criminali, l’illegalità e la corruzione è essenziale non solo per  la legalità e la convivenza civile, ma anche per la competitività della nostra economia. Oltre che per l’ambiente, dunque, la legge sui reati ambientali è una vittoria anche per l’economia pulita perché contrasta tante forme di concorrenza illegale e scellerata che danneggiano le nostre imprese. Alzare l’asticella della legalità è una frontiera fondamentale per un’Italia che fa l’Italia” lo afferma Ermete Realacci, presidente delle commissione Ambiente Territorio e Lavori Pubblici della Camera e primo firmatario della legge sugli ecoreati insieme agli On. Micillo e Pellegrino, intervenendo alla presentazione del Rapporto Ecomafia 2015 di Legambiente oggi a Roma.



Ufficio stampa On. Realacci

Pubblicato il 30/6/2015 alle 10.3 nella rubrica Comunicati Stampa.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web