Blog: http://ermeterealacci.ilcannocchiale.it

La Camera spegne le luci e accende il risparmio energetico

Roma, 13 febbraio 2015


"Mi auguro che anche quest’anno l’iniziativa ‘M’illumino di meno’ abbia il successo popolare che merita e che il simbolico gesto di spegnere le luci alle 18 di oggi serva a ricordare al grande pubblico come il risparmio energetico sia una leva fondamentale, gratuita e subito disponibile, per contribuire agli obiettivi di riduzione delle emissioni di CO2 e al contempo per aiutare le tasche dei cittadini. Un’iniziativa la cui importanza è amplificata dal fatto che arriva a dieci mesi dal vertice Onu di Parigi, che sarà una tappa fondamentale nei negoziati verso il nuovo accordo globale sul clima per il dopo 2020. La Presidente Boldrini anche per quest’anno ha raccolto l’invito della trasmissione di Rai due Caterpillar e ha dato l’adesione della Camera dei Deputati. Alle 18 in punto verranno spente le luci delle due facciate di Palazzo Montecitorio e verrà ridotta quella dei corridoi e del Transatlantico. Si tratta di gesto simbolico per dimostrare la sensibilità e l’attenzione di una delle massime istituzioni della Repubblica nel cogliere l’importanza che ricopre per il futuro del Paese la sfida energetica e ambientale. E anche di un modo per dare il buon esempio e partecipare a un popolare momento di cittadinanza attiva”, lo afferma Ermete Realacci, Presidente della VIII Commissione Ambiente della Camera, sull’adesione della Camera all’iniziativa  M’illumino di meno.
 



Ufficio stampa On. Realacci

Pubblicato il 13/2/2015 alle 14.12 nella rubrica Comunicati Stampa.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web