Blog: http://ermeterealacci.ilcannocchiale.it

L.Stabilità, confermata l’estensione dell’ecobonus antisismico al 65% per tutto il 2015

Roma, 26 novembre 2014 

 

“L’ecobonus al 65% sarà prorogato a tutto il 2015 non solo per l’efficienza energetica ma anche per gli interventi di consolidamento antisismico degli edifici esistenti, come più volte chiesto dalla Commissione VIII Ambiente della Camera. È stato approvato all’unanimità dalla Commissione Bilancio, infatti, un emendamento alla Legge di Stabilità presentato dalla Commissione Ambiente che riprende la condizione posta dalla medesima Commissione nel suo parere sulla  manovra reso alla Commissione Bilancio e che prevedeva proprio fosse confermato anche per il prossimo anno l’utilizzo dell’ecobonus con l’aliquota più alta per gli interventi di messa in sicurezza antisismica inizialmente non previsto dalla manovra. Una misura molto importante per la sicurezza dei cittadini e per la nostra economia, che sarebbe utile e necessario estendere e stabilizzare. Per uscire dalla crisi il rilancio dell’edilizia di qualità, legata al risparmio energetico, alla sicurezza, alla riqualificazione del patrimonio edilizio esistente è infatti determinante. Non a caso proprio il credito di imposta per le ristrutturazioni e l’efficienza energetica in edilizia è stata la misura di gran lunga più anticiclica messa in campo lo scorso anno: secondo i dati di Cresme e servizio studi della Camera ha prodotto 28 miliardi di investimenti e 340 mila posti di lavoro”. Questo quanto dichiarano congiuntamente Ermete Realacci, presidente della Commissione Ambiente Territorio e Lavori Pubblici della Camera, e Tino Iannuzzi, vicepresidente della Commissione Ambiente e relatore per la medesima commissione della Legge di Stabilità, commentano congiuntamente la proroga dell’ecobonus antisismico accolta durante l’esame della Legge di Stabilità in Commissione Bilancio alla Camera.

 

 


Ufficio stampa On. Realacci

Pubblicato il 26/11/2014 alle 9.30 nella rubrica Comunicati Stampa.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web