Blog: http://ermeterealacci.ilcannocchiale.it

Da Cantone molti spunti per migliorare SbloccaItalia

Roma, 30 settembre 2014

 

“Il contributo fornito dal Presidente dell’Autorità nazionale anticorruzione Raffaele Cantone, oggi in audizione alla Commissione Ambiente Territorio e Lavori Pubblici della Camera nell’ambito dell’esame del decreto Sblocca Italia, è stato di grande importanza e qualità. Cantone ha dimostrato molta attenzione nel tenere insieme gli interessi generali con la lettura approfondita del decreto e ha indicato concretamente vari spunti per migliorare significativamente il provvedimento. In particolar modo per quanto riguarda i commissariamenti, le deroghe, gli appalti urgenti e le bonifiche. Rispetto al tentativo del decreto di introdurre significative semplificazioni su questi fronti, ad esempio, è emersa la necessità di accompagnare allo stesso tempo tali semplificazioni con un adeguato sistema di contrappesi, a partire da un appropriato sistema di controlli, capace di garantire davvero trasparenza, concorrenza e pieno rispetto della legalità. Nell’ambito dell’ampio ciclo di audizioni in corso sullo Sblocca Italia, quella del Presidente Cantone è particolarmente rilevante, vista l’importanza per il Paese del pieno funzionamento dell’Autorità anticorruzione e proprio per questo le sue proposte di modifica del provvedimento saranno tenute in grande considerazione”, così Ermete Realacci, presidente della Commissione Ambiente Territorio e Lavori Pubblici della Camera, commenta l’audizione del Presidente dell’ANAC Cantone oggi  in VIII Commissione alla Camera. 

Ufficio stampa On. Realacci

Pubblicato il 30/9/2014 alle 9.46 nella rubrica Comunicati Stampa.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web