Blog: http://ermeterealacci.ilcannocchiale.it

Sblocca-Italia, da Renzi una svolta sull'edilizia di qualità

Roma, 1° agosto 2014

“Dall’edilizia di qualità può venire una vera svolta sui fronti dell’economia, dell’occupazione e dell’ambiente. Molto importante quindi che il Presidente del Consiglio, Matteo Renzi, abbia confermato uno straordinario investimento in questa direzione che parte dalla stabilizzazione e dall’estensione dell’eco-bonus e ricordato quanto queste misure siano importanti per il Paese. Basti ricordare che la misura di gran lunga più efficace messa in campo per contrastare la crisi del settore edilizio, che negli ultimi sei anni ha perso oltre 500 mila posti di lavoro, è stato il credito di imposta per le ristrutturazioni e il risparmio energetico in edilizia. Secondo le stime aggiornate di Cresme e Servizio studi della Camera nel 2013 ha prodotto circa 28 miliardi di investimenti, qualificando il sistema imprenditoriale del settore, riducendo i consumi energetici, l’inquinamento e le bollette delle famiglie e garantendo quasi 340.000 posti di lavoro considerando anche l’indotto. I consumi termici ed elettrici delle case valgano 45,2 miliardi di euro l’anno:  più di dieci volte la manovra dell’Imu. Abbatterli può portare alle famiglie un risparmio ben maggiore. Nel 2012 infatti gli italiani hanno pagato in media sulla prima casa 235 euro di Imu, mentre tra una casa costruita bene e una casa costruita male passano 1.500 euro di bolletta energetica. Idem dicasi per gli edifici pubblici: secondo il Consip la spesa energetica per uffici, scuole e ospedali è maggiore di 5 miliardi di euro annui.  Investendo in efficienza energetica si può ridurre di un terzo questa cifra”, lo afferma Ermete Realacci, presidente della Commissione Ambiente Territorio e Lavori Pubblici della Camera, commentando le linee guida del cosiddetto Sblocca-Italia presentate oggi in conferenza stampa dal Presidente del Consiglio Matteo Renzi insieme al Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Graziano Delrio e ai ministri dell’Economia e delle Finanze Piercarlo Padoan, dello Sviluppo Economico Federica Guidi e delle Infrastrutture e dei Trasporti Maurizio Lupi.


Ufficio stampa On. Realacci

Pubblicato il 1/8/2014 alle 17.16 nella rubrica Comunicati Stampa.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web