Blog: http://ermeterealacci.ilcannocchiale.it

Sconcertante il ricorso dei Riva contro il piano ambientale dell’Ilva

Roma, 8 luglio 2014

“Sconcertante il ricorso dei Riva contro il piano ambientale dell’Ilva. Segno che la ‘famiglia dell’acciaio’ non ha proprio capito cosa è successo e cosa è necessario fare. E’ evidente, infatti, che il rilancio dell’acciaieria di Taranto non può che partire dal risanamento ambientale. Di più. La piena attuazione del piano ambientale è strettamente connessa al rilancio produttivo dell’azienda.  Come ho avuto modo di dire in altre occasioni non è pensabile alcuna soluzione di innovazione e futuro produttivo per l’Ilva se vengono disattesi gli impegni sul risanamento ambientale, condizione necessaria per dare un domani all’impianto: simul stabunt, simul cadent. In questo quadro la conferma del sub-commissario Ronchi sarebbe un importante elemento di garanzia che si voglia procedere al risanamento ambientale dell’azienda”, così Ermete Realacci, presidente della Commissione Ambiente Territorio e Lavori Pubblici della Camera, commenta il ricorso dei Riva contro il Piano ambientale dell’Ilva.



Ufficio stampa On. Realacci

Pubblicato il 8/7/2014 alle 9.23 nella rubrica Comunicati Stampa.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web