Blog: http://ermeterealacci.ilcannocchiale.it

Commissione Ambiente anticipa apertura Camera per affrontare Dl Terra Fuochi e Ilva

Roma, 6 gennaio 2014

 

La VIII Commissione Ambiente della Camera che ha in esame il decreto Terra dei Fuochi e Ilva inizia i suoi lavori domani, con un giorno di anticipo sull’Aula, per completare il ciclo di audizioni avviato il 27 dicembre  e presentare gli emendamenti che verranno esaminati nei giorni successivi.

Il decreto Terra dei Fuochi e Ilva è un provvedimento di grande importanza, come sottolineato anche  dalle autorevoli prese di posizione di questi giorni a partire da quelle del Presidente della Repubblica Napolitano e dei vescovi campani. Nel passaggio parlamentare alla Camera cercheremo di rafforzarlo per garantire il contrasto efficace all’illegalità, maggiori tutele per l’ambiente e per la salute dei cittadini, risorse per le bonifiche prioritarie. Per quanto riguarda l’Ilva sarà necessario, invece, garantire che siano disponibili risorse assicurate dai beni della famiglia Riva per portare a compimento le azioni previste per la tutela dell’ambiente e della salute dei cittadini”, così Ermete Realacci, presidente della Commissione Ambiente Territorio e Lavori Pubblici della Camera, sul decreto legge 136/2013, il cosiddetto decreto Terra dei Fuochi e Ilva.

“E’ importante anche che alla ripresa dei lavori parlamentari – conclude Realacci -  si avvii rapidamente l’attività della Commissione Bicamerale di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti, che è stata definitivamente approvata a partire da una proposta di cui ero primo firmatario, e che venga portato in Aula il testo unificato sul rafforzamento dell’azione penale in ambito ambientale, testo ‘figlio’ delle proposte presentate da me e dai colleghi Micillo e Pellegrino”.


Ufficio stampa On. Realacci

Pubblicato il 6/1/2014 alle 10.48 nella rubrica Comunicati Stampa.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web