Blog: http://ermeterealacci.ilcannocchiale.it

Nel patto del Governo un grande piano di prevenzione antisismica

Roma, 30 dicembre 2013 

“Le scosse che hanno colpito varie parti d’Italia in questigiorni confermano la necessità di avviare un vasto piano di prevenzioneantisismica nel nostro Paese per evitare in futuro vittime e gravi danni. Unpasso avanti importante è stato fatto estendendo, nel passaggio alla Camera, ilcredito di imposta del 65% anche agli interventi di consolidamento antisismicoper le zone 1 e 2. Questa misura va però stabilizzata ed estesa come chiesto piùvolte dalla VIII Commissione Ambiente della Camera, anche con una risoluzioneapprovata all’unanimità congiuntamente alla commissione Finanze. Vanno inoltre messe in atto tutte quelle azioni, comeuna revisione dei vincoli del Patto di Stabilitàinterno, in grado di consentire agli Enti locali che abbiano risorse dainvestire, di realizzare interventi per mettere in sicurezza gli edificipubblici, dando priorità a scuole e ospedali. Quasi il 60% degli edificiscolastici italiani, come ricorda il dossier Ecosistema Scuola di Legambiente, è statocostruito prima dell’emanazione delle normative antisismiche” lo affermaErmete Realacci, presidente della Commissione Ambiente Territorio e LavoriPubblici della Camera, sullo sciame sismico in atto in Campania e in Umbria.

 “Un vasto pianodi prevenzione – conclude Realacci - è anche un’occasione straordinaria perrilanciare l’economia e l’occupazione in un settore importante come l’edilizia,che dall’inizio della crisi ha perso oltre 500 mila addetti considerando l'indotto e ha visto chiudere 12 mila imprese,attirando capitali sia pubblici che privati e qualificando tutto il sistema diimprese. Un piano di prevenzione antisismica può infatti produrre decine dimigliaia di posti di lavoro. E sarebbe una maniera intelligente anche perevitare non solo nuove vittime, ma anche alti costi: dal dopoguerra a oggi ilcosto dei danni dovuti a frane, alluvioni e terremoti è di oltre 240 miliardidi euro”.


Ufficio stampa On. Realacci

Pubblicato il 30/12/2013 alle 11.20 nella rubrica Comunicati Stampa.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web