Blog: http://ermeterealacci.ilcannocchiale.it

Da Cernobbio indicazioni importanti per futuro nostra agricoltura ed economia

Roma, 18 ottobre 2013


“I dati presentati da Coldiretti oggi a Cernobbio sono di grande interesse e confermano le difficoltà degli italiani di fronte alla dura crisi che stiamo attraversando, ma anche la grande attenzione dei nostri cittadini verso i prodotti tipici, legati ai territori, la tracciabilità e la qualità. Emerge inoltre la percezione dell’importante ruolo che l’agricoltura è venuta assumendo come immagine dell’Italia nel mondo. Per rilanciare la nostra economia dobbiamo puntare sul made in Italy di qualità e sulla vocazione nazionale all’eccellenza. Per affrontare la crisi l’Italia deve scommettere su ciò che la rende unica nel mondo: cultura, bellezza, qualità, conoscenza, innovazione, territorio e coesione sociale. L’Italia, insomma, è forte se fa l’Italia” così Ermete Realacci, presidente della Commissione Ambiente Territorio e Lavori Pubblici della Camera, commenta i dati emersi dall’indagine su “La percezione della crisi e il Made in Italy” realizzata da Coldiretti-Ixe’ in occasione del Forum di Cernobbio.

“I migliori auguri,poi, a Sergio Marini per la sua nuova impresa – conclude Realacci -, le idee che esprime sono condivisibili e coerenti con quelle del  Manifesto ‘OLTRE LA CRISI – l’Italia deve fare l’Italia’ promosso da Symbola, Unioncamere e Fondazione Edison, che non a caso Marini ha sottoscritto insieme a tanti importanti esponenti del mondo economico e imprenditoriale italiano”.


Ufficio stampa On. Realacci

Pubblicato il 18/10/2013 alle 11.30 nella rubrica Comunicati Stampa.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web