Blog: http://ermeterealacci.ilcannocchiale.it

Recupero e riciclo imballaggi strategici per ambiente e green economy

Roma, 23 luglio 2013

“Anche se può essere ulteriormente migliorato, il sistema di raccolta e riciclo dei rifiuti di imballaggio del Conai ha funzionato e ha fatto fare all’Italia grandissimi passi avanti sul fronte della raccolta differenziata, portando il Paese in circa 15 anni a migliorare la sua performance del 120%, tanto che nel 2012 la soglia del riciclo degli imballaggi si è attestata al 65,6% dell’immesso al consumo. Un miglioramento confermato anche dai 1.300 Comuni Ricicloni censiti da Legambiente, che lo scorso anno hanno superato la soglia di differenziata del 65%. Questa buona pratica è possibile grazie ad un rapporto positivo  tra istituzioni locali, cittadini e filiera del settore, e rappresenta un pezzo importante della green economy italiana. Grazie alla raccolta e al riciclo di imballaggi, infatti, non solo si recuperano materie prime secondarie strategiche per il nostro sistema produttivo, ma si riduce anche l’impatto ambientale della gestione del ciclo dei rifiuti. Per migliorare ulteriormente questo sistema di successo il Conai, oltre ad accompagnare e favorire la costruzione di filiere del riciclo dove esse sono deboli, dovrebbe raccogliere l’appello dell’Associazione Comuni Virtuosi e premiare le amministrazioni che svolgono raccolta differenziata di maggior qualità, sia dal punto di vista della quantità che dei materiali raccolti, perché rappresentano la punta avanzata delle nostre amministrazioni” lo afferma Ermete Realacci, presidente della Commissione Ambiente Territorio e Lavori Pubblici della Camera, in occasione della presentazione del Programma Generale di prevenzione e di gestione degli imballaggi e dei rifiuti di imballaggi Conai 2013.

Ufficio stampa On. Realacci

Pubblicato il 23/7/2013 alle 14.19 nella rubrica Comunicati Stampa.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web