Blog: http://ermeterealacci.ilcannocchiale.it

Clima, da Doha scelte importanti anche per uscire da crisi economica

Roma, 26 novembre 2012

“La 18esima Conferenza delle Nazioni Unite sui Cambiamenti Climatici che si apre oggi a Doha può dare un contributo importante anche per uscire dalla crisi economica. Perché non si tratta solo di contrastare il surriscaldamento del pianeta e di mitigare gli effetti sempre più evidenti del mutamento climatico in atto, come i fenomeni climatici estremi e le siccità che colpiscono fasce sempre più ampie del pianeta e che si abbattono anche su alcune aree del nostro Paese. Ma si tratta di proporre un cambiamento culturale e un diverso modello di sviluppo, fondato su un’economia a basso tenore di carbonio, che fa della green economy un fattore strategico. Nel nostro Paese già oggi esiste una green Italy che interessa il 23,6% delle imprese creando occupazione, tanto che il 38,2% delle assunzioni complessive programmate per l’anno in corso si deve alle aziende che investono in tecnologie green. E sempre le imprese  ‘verdi’ - come emerso dal recente rapporto GreenItaly 2012 di Fondazione Symbola e Unioncamere - sono quelle che innovano di più e che meglio competono sui mercati globali”, lo afferma Ermete Realacci, responsabile Green economy del Pd,  commentando l’apertura della COP18 a Doha.


Ufficio stampa On. Realacci

Pubblicato il 26/11/2012 alle 12.52 nella rubrica Comunicati Stampa.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web