Blog: http://ermeterealacci.ilcannocchiale.it

Ponte Stretto: mettere la parola fine su un'opera di nessuna priorità per Paese

Roma, 21 novembre 2012

“Viste le numerose inadempienze del General Contractor Eurolink vincitore della gara per costruire il Ponte, come denunciato anche pochi giorni fa da alcune delle principali associazioni ambientaliste italiane, non credo si debbano pagare penali in caso di mancata realizzazione del Ponte sullo Stretto di Messina. È arrivato il momento di mettere la parola fine su un’opera che non ha nessuna priorità per il Paese e nessuna sostenibilità economica. Sarebbe un modo per evitare un ulteriore spreco di denaro pubblico, voltando pagina su una grande opera da chiudere al più presto anche per motivi di decenza” così Ermete Realacci, responsabile green economy del Pd, commenta quanto affermato oggi dal ministro Clini in audizione alla Camera.

 
Ufficio stampa On. Realacci

Pubblicato il 21/11/2012 alle 14.5 nella rubrica Comunicati Stampa.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web