Blog: http://ermeterealacci.ilcannocchiale.it

Settimana europea Mobilità sostenibile: favorire mobilità leggera e uso bici con zone 30km/h

Roma, 15 settembre 2012

“Favorire la mobilità leggera nei centri urbani, e quindi promuovere l’uso di mezzi pubblici, ecoveicoli, car-sharing e bicicletta, non solo è un modo per dare un contributo concreto alla riduzione dello smog nei centri cittadini, ma è anche l’occasione per favore un’economia più efficiente, innovativa e che rispetta l’ambiente. Promuovere una mobilità leggera sarebbe inoltre un modo per ridurre il ritardo dell’Italia rispetto all’Europa, essendo la mobilità italiana caratterizzata dal più elevato uso di macchina e moto/motirino rispetto al resto dell’Europa” lo afferma Ermete Realacci, responsabile Green economy del Pd, alla vigilia del via all’edizione 2012 della Settimana europea della Mobilità sostenibile.
“In tale prospettiva, tanto più vista in vista della prossima settimana europea della mobilità, sarebbe un segnale importante che il governo accogliesse l’appello lanciato dal movimento Salvaiciclisti per ridurre la velocità a 30 chilometri orari nei centri abitati al fine di tutelare la sicurezza dei pedoni e dei ciclisti, viste le tante vittime della strada anche nei centri abitati. Per dare il giusto impulso all’uso della bicicletta, mezzo sostenibile per eccellenza –prosegue l’On. Realacci -, servono impegni concreti da parte del Governo, tanto più visto il crescente caos e traffico delle nostre strade. Servono politiche adeguate e risorse per le infrastrutture: una rete di piste ciclabili estesa, percorsi davvero protetti per consentire ai cittadini di recarsi al lavoro sulle due ruote, segnaletica ad hoc, ciclo-parcheggi, bike-sharing”.
 
 
 
Ufficio stampa On. Realacci

Pubblicato il 15/9/2012 alle 13.7 nella rubrica Comunicati Stampa.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web