Blog: http://ermeterealacci.ilcannocchiale.it

Decreto Sviluppo: approvata unanimità risoluzione per stabilizzare ecobonus 55%

Roma, 5 luglio 2012 

 
“E’ molto positivo che la Commissione Ambiente della Camera abbia approvato all’unanimità la risoluzione che impegna il Governo a stabilizzare  il credito di imposta del 55% per il risparmio energetico in edilizia  e di estenderlo al consolidamento antisismico del patrimonio edilizio esistente, garantendone l'effettiva convenienza economica e per rilanciare l’edilizia, nel segno della qualità, del risparmio energetico, della sicurezza antisismica. La risoluzione, approvata in Commissione esprime chiaramente un orientamento molto diverso rispetto al Decreto Sviluppo e questo vorrà dire modificarlo radicalmente perchè da questo punto di vista è del tutto insoddisfacente.  Il sistema di agevolazione fiscale del 55 per cento si è dimostrata una misura di grande importanza: ha attivato oltre 1.400.000 interventi, per circa 17 miliardi di euro di investimenti, e la creazione di oltre 50 mila posti di lavoro all’anno nei settori coinvolti, soprattutto nelle migliaia di piccole e medie imprese nell'edilizia e nell'indotto. L’estensione del 55% al consolidamento antisismico degli edifici è un modo per mettere al sicuro gran parte della popolazione, non piangere nuovi lutti e per nuovi crolli, ma anche un modo sicuramente più concreto e attuabile in tempi brevi, per rilanciare il settore dell’edilizia e produrre un rilevante effetto sul terreno occupazionale”, lo afferma Ermete Realacci, responsabile green economy del Pd e primo firmatario della risoluzione sottoscritta dai parlamentari di tutti i gruppi politici.
 
Il testo della risoluzione approvata in Commissione Ambiente alla Camera è disponibile nella sezione 'Attività Parlamentare' di questo sito. 

Ufficio stampa On. Realacci

Pubblicato il 5/7/2012 alle 11.27 nella rubrica Comunicati Stampa.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web