Blog: http://ermeterealacci.ilcannocchiale.it

Decreto Salva rotte: assurdo chiedere deroga Portofino. Concordia già dimenticata?

Roma, 5 aprile 2012

L’esponente del Pd presenta interrogazione parlamentare a Clini e Passera.

“Una deroga al decreto salva rotte per l’area marina protetta di Portofino? A quanto pare, in barba a quanto stabilito dal decreto salva rotte che vieta la navigazione a due miglia dalle aree marine protette, per salvare gli interessi delle compagnie di navigazione, il Compartimento marittimo della Liguria con un ordinanza ad hoc vorrebbe consentire l’ancoraggio e i passaggi delle grandi navi da crociera a 500 metri dalla costa nel Golfo del Tigullio. Evidentemente la tragedia della Costa Concordia è stata già dimenticata. Sarebbe una vera assurdità, per la quale chiediamo l’intervento urgente del Governo”, lo afferma Ermete Realacci, responsabile green economy del PD, annunciando un’interrogazione parlamentare urgente ai Ministri Clini e Passera, a seguito della denuncia lanciata oggi da Legambiente.

“Una simile deroga”, prosegue Realacci, “non solo si fa beffa di una legge appena istituita, mette a repentaglio una delle aree più belle e delicate delle nostre coste, ma appare come una vera offesa alla memoria di quando accaduto all’Isola del Giglio. Mi auguro che il Governo accerti subito la situazione e in caso venga confermata la notizia, blocchi subito questo atto sconsiderato.”



Ufficio stampa On. Realacci

Pubblicato il 5/4/2012 alle 15.55 nella rubrica Comunicati Stampa.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web