Blog: http://ermeterealacci.ilcannocchiale.it

"Subito bonifiche in aree contaminate da ordigni bellici"

 

L’esponente del PD presenta un’interrogazione parlamentare a Clini e Di Paola
 
“La denuncia che arriva oggi da Legambiente va presa molto seriamente perché riguarda vaste aree del nostro paese contaminate da un’enorme quantità di ordigni bellici dispersi in mare e sul territorio, la cui presenza è tutt’ora coperta dal segreto militare e che tuttavia continuano a rilasciare sostanze molto pericolose per la salute delle persone e dell’ambiente. Chiediamo al Ministro dell’Ambiente e al Ministro della Difesa di intervenire con urgenza con le risorse e i mezzi necessari per verificare la situazione denunciata e a predisporre le necessarie bonifiche. E’ una pesante eredità del passato che non può continuare a gravare sulle generazioni future”, lo afferma Ermete Realacci, responsabile green economy, annunciando un’interrogazione parlamentare ai Ministri dell’Ambiente e della Difesa a seguito del dossier “Armi chimiche: Un`eredità ancora pericolosa” presentato oggi da Legambiente e dal Coordinamento nazionale bonifica armi chimiche.
 

Pubblicato il 21/2/2012 alle 11.26 nella rubrica Comunicati Stampa.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web