Blog: http://ermeterealacci.ilcannocchiale.it

Costa Concordia: PD presenta Pdl in Senato e Camera per vietare a navi da crociere incursioni in aree protette

Roma, 23 gennaio 2012

Dichiarazione on. Realacci e senatori Della Seta e  Ferrante

COSTA CONCORDIA; PARTITO DEMOCRATICO: PRESENTATO PDL IN SENATO E CAMERA PER VIETARE A NAVI DA CROCIERE INCURSIONI IN AREE PROTETTE.

MULTE DA UN MILIONE DI EURO E SEQUESTRO DELLA NAVE



“Ci auguriamo che il decreto annunciato dal Ministro dell’Ambiente Clini per proibire gli avvicinamenti pericolosi delle navi da crociera alle coste arrivi al più presto. Nel frattempo il Partito democratico, al Senato e alla Camera, ha presentato una pdl per mettere fine all’incosciente pratica dell’inchino e alle incursioni delle navi da crociera: in base alla nuova legge alle imbarcazioni sopra le 30mila tonnellate sarà interdetta la navigazione entro le 5 miglia dalle aree marine protette, dai parchi nazionali, e il transito nel Canale della Giudecca e nel bacino di San Marco, prevedendo una sanzione di un milione di euro all’armatore che disattende il divieto.”

Lo dichiarano i senatori Roberto Della Seta e Francesco Ferrante, e l’on. Ermete Realacci, parlamentari del Pd, che aggiungono - “Basta giganti del mare nella laguna di Venezia, tra i faraglioni di Capri o a poca distanza dalle Cinque Terre. Le navi che hanno un tonnellaggio sopra le 30mila tonnellate non possono assolutamente compiere manovre adatte ad un vaporetto, dunque occorre mettere fine all’attrazione turistica di queste imbarcazioni da 4000 persone che sfiorano le coste in ambienti marini delicati e da tutelare.”

“Oltre alla sanzione pecuniaria nel nostro ddl – concludono i parlamentari del Pd - prevediamo che all’armatore della compagnia rea di infrangere il divieto di navigazione nei tratti di mare previsti si sequestri anche la nave.”

 
Ufficio stampa On. Realacci

Pubblicato il 23/1/2012 alle 15.12 nella rubrica Comunicati Stampa.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web