Blog: http://ermeterealacci.ilcannocchiale.it

Una legge bipartisan per l'architettura di qualità

Roma, 7 ottobre 2011 In Italia un incarico di progettazione su due viene assegnato sulla base di rapporti fiduciari tra l’amministrazione e il progettista oppure sulla base di gare fondate solo sul prezzo. Ciò significa che i progetti per scuole, case popolari, piazze e uffici, ovvero per la maggior parte degli spazi che ci troveremo ad abitare in futuro, sono assegnati senza preoccuparsi di ciò che sarà realizzato, ma solo di chi sarà a realizzarlo. Al via un progetto di legge che ha l’obiettivo ambizioso di aiutare il nostro Paese a continuare a produrre bellezza e qualità, assecondando una nostra missione storica e rafforzando uno dei più importanti fattori competitivi della nostra economia. La proposta di legge è frutto di un’iniziativa promossa dal quotidiano « Il Sole-24 Ore » attraverso il settimanale « Progetti e Concorsi » . Ha il sostegno del Consiglio nazionale degli architetti e ha ricevuto l’apprezzamento di grandi firme come Renzo Piano, insieme con quello di centinaia di professionisti dai volti più o meno noti, che hanno partecipato alla sottoscrizione promossa dal giornale. La proposta di legge n°4492 “ Modifiche al codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture, di cui al decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163, e altre disposizioni per la promozione della qualità architettonica nonché in materia di disciplina della progettazione ” sarà presentata Martedì 11 ottobre 2011 alle ore 11,30 in una conferenza stampa presso la Sala stampa della Camera dei Deputati Roma, Via della Missione, 4 Interverranno: On. Ermete Realacci, responsabile green economy del PD e primo firmatario della legge On. Pierluigi Mantini, (Unione di centro per il terzo polo), firmatario della legge On. Fabio Rampelli , (Popolo della Libertà), firmatario della legge Leopoldo Freyrie , Presidente del Consiglio Nazionale Architetti Giorgio Santilli, giornalista del Sole 24 Ore Per partecipare alla conferenza stampa è necessario accreditarsi: 06/67605865-5716 realacci_segreteria@camera.it Per accedere alla Camera dei Deputati è obbligatorio indossare la giacca. Ufficio stampa On. Realacci

Pubblicato il 10/10/2011 alle 11.40 nella rubrica Comunicati Stampa.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web