Blog: http://ermeterealacci.ilcannocchiale.it

Incidente nucleare Francia: governo si attivi per conoscere entità del rischio

Roma, 12 settembre 2011 Il responsabile green economy del PD annuncia interrogazione parlamentare “Ovviamente ci auguriamo che le notizie che arrivano dalla Francia non si aggravino con il passare delle ore e su questo chiediamo con un'interrogazione parlamentare urgente che il nostro Governo si attivi prontamente per conoscere presso le autorità francesi l’entità del danno e i possibili rischi per l’Italia. Certo è che ogni incidente non fa che ricordarci che sul nucleare per fortuna la saggezza degli italiani ha prevalso sull’arroganza del Governo. Fermando la sciagurata avventura nucleare che si voleva riaprire nel nostro paese, gli italiani non solo hanno fermato un piano che metteva in rischio la sicurezza del loro futuro, ma che avrebbe rappresentato un colossale sperpero di denaro pubblico, che in questo momento di grave crisi avrebbe ulteriormente pesato sulle tasche degli italiani. Un fallimento economico confermato anche le disastrose notizie di continui rinvii e sprechi di denaro che arrivano delle centrali di Oikiluoto e di Flamaville, progettate con la stessa tecnologia che era stata adottata dall’Italia”, lo afferma Ermete Realacci (responsabile green economy del PD) commentando l’incidente all’impianto di Marcoule in Francia e preannunciando un’interrogazione parlamentare alla Presidenza del Consiglio dei Ministri e al Ministero dell'Ambiente. L'ufficio stampa On. Realacci

Pubblicato il 12/9/2011 alle 14.59 nella rubrica Comunicati Stampa.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web