Blog: http://ermeterealacci.ilcannocchiale.it

L’Aquila, Commissione grandi rischi alla sbarra

TERREMOTO. I sette esperti che rassicurarono la popolazione nel 2009, 5 giorni prima del sisma che uccise oltre 300 cittadini, saranno processati per “omicidio colposo plurimo e lesioni”.

L’accusa mossa dai magistrati è quella di «una valutazione del rischio sismico approssimativa, generica e inefficace, in relazione all’attività della Commissione e ai doveri di prevenzione e previsione del rischio sismico». Saranno processati per omicidio colposo plurimo e lesioni: queste le accuse che gravano sui sette componenti della Commissione Grandi Rischi rinviati ieri a giudizio dal gup del Tribunale dell’Aquila Giuseppe Romano Garganella. La decisione, presa dopo un’ora di camera di consiglio giunge dopo tre udienze ed un processo che ha visto impegnati i migliori penalisti italiani.

Fonte: Terra News
25 maggio 2011

Pubblicato il 26/5/2011 alle 11.0 nella rubrica News.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web