Blog: http://ermeterealacci.ilcannocchiale.it

Mostre: in carcere c'è spazio anche per l'arte

Roma, 25 febbraio 2011

Realacci sarà domani a Roma all'inaugurazione delle opere dell'Istituto carcerario di Fossano
 
“In carcere c’è spazio anche per l’arte” parola di Enrico Borello operatore Ferro & Fuoco Jail Design del Carcere di Fossano in provincia di Cuneo che organizza nel locale Fancy di Roma “Se l’arte fa l’identità che dà libertà”, un incontro sulla creatività negli istituti penitenziari. Alla serata, coordinata dal giornalista Pino Di Maula parteciperanno Ermete Realacci, Responsabile green economy del Pd, Angiolo Marroni, Garante dei Diritti dei Detenuti del Lazio; Luca Iaia, Responsabile Nazionale CNA Artistico e Tradizionale; Marco Girardello, della Fondazione Casa di Carità Arti e Mestieri Onlus; Pietro Felici, Psicologo  oltre a imprenditori, critici e designer selezionati da Next Exit 
“La situazione carceraria italiane è grave”, dichiara Ermete Realacci. “E’ un tema di cui mi sono occupato più volte nella mia attività parlamentare sia per denunciare la situazione di disagio e di sovraffolamento dei detenuti sia per evidenziare la carenza di personale. Per fortuna esistono anche rari casi di eccellenza che dimostrano come la trasformazione individuale e sociale sia possibile, se si opera recuperando quella creatività tipica degli esseri umani. Non si tratta di un esercizio filosofico, ma di un investimento per il Paese che supera l’idea di punizione con il concetto di produzione di qualità”.
L’iniziativa si terrà domani, sabato 26 febbraio dalle ore 19,30 nella Galleria Fancy in Via Milano, 6 a Roma.

Ufficio Stampa On. Realacci

Pubblicato il 25/2/2011 alle 13.5 nella rubrica Comunicati Stampa.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web