Blog: http://ermeterealacci.ilcannocchiale.it

Voler Bene all'Italia

Roccaforti d’identità e saperi, nonché custodi del nostro patrimonio storico-artistico, naturale ed enogastronomico, i Piccoli Comuni sono anche i luoghi di sperimentazione delle buone pratiche più innovative in fatto di energia, economia verde e riciclo dei rifiuti, laboratori di futuro.
Per celebrare questa parte di Italia, protagonista nel presidio e nella cura del territorio, che contribuisce in modo significativo anche alla coesione sociale, all'inclusione culturale e alla costruzione di una cultura di solidarietà e pace, torna quest’anno per la settima edizione Voler Bene all’Italia. Un evento di cui saranno protagonisti 2.000 Piccoli Comuni sparsi per tutto lo Stivale. Come ogni anno, Voler Bene all’Italia è un'occasione per celebrare i tesori dei nostri borghi, le coltivazioni agricole tradizionali, i mestieri e i saperi tramandati alle nuove generazioni e le economie più solide del made in Italy. Una festa dedicata soprattutto a chi ama e sa valorizzare le bellezze di questo grande patrimonio italiano, realtà preziose che hanno contribuito alla storia, all’identità e al futuro del nostro Paese.

Per celebrare questa parte di Italia segnalo a tutti l'appuntamento di domenica 9 maggio a Scansano, dove la festa si aprirà con l’inaugurazione di una nuova sala del Museo Archeologico e della Vite e del Vino, nel borgo antico, e proseguirà al Teatro Comunale Castagnoli, dove si parlerà di qualità e innovazione con il ministro degli Interni Roberto Maroni, il Sindaco di Scansano Flavio Morini, Francesco Starace, Presidente di Enel Green Power; Mauro Guerra, Presidente Consulta Nazionale ANCI Piccoli Comuni e con me, in veste di Presidente Onorario Legambiente. Presso il teatro, infatti, si svolgerà il convegno “La sfida dei piccoli comuni tra qualità e innovazione”. Faranno da cornice alla festa il corteo di figuranti in abiti storici che sfileranno per le vie del borgo, una degustazione guidata dei prodotti tipici locali al Parco delle Cascine e l’Inno Nazionale eseguito in piazza dalla Banda Petreni.

Ermete

Pubblicato il 7/5/2010 alle 18.10 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web