Blog: http://ermeterealacci.ilcannocchiale.it

Clima: per salvare Copenhagen Europa decisiva

Roma, 16 novembre 2009
 
“La lotta ai mutamenti climatici corre un serio rischio, ma potrebbe essere un pericolo contenuto se i target vincolanti fossero fissati ad una seconda fase rinviata solo di poco tempo. La speranza che l’appuntamento di Copenhagen sia la data storica per un accordo globale per il clima si sta allontanando, ma proprio per evitare che il vertice Onu sia una scatola vuota è fondamentale che l’Europa dimostri ancora una volta di essere il leader capofila di questa sfida imprescindibile per l’umanità ”, così Ermete Realacci, Presidente di Symbola, la Fondazione per le qualità italiane, commenta l’accordo sul clima stilato dai Presidenti di Stati Uniti e Cina Barak Obama e Hu Jintao.
“In questo scenario”, prosegue Realacci, “anche l’Italia deve fare la sua parte e giocare un ruolo da protagonista. Il nostro paese, ha meglio e anche più di altri, le caratteristiche per investire sulla green economy e trovare nella sfida ambientale la chiave per rilanciare l’economia e uscire dalla crisi economica. Proprio questo, sarà il tema dell’appuntamento “Green Italy” che si terrà domani a Roma organizzato dalle fondazioni Symbola e Farefuturo, un confronto fra politica, impresa e società in cui si incontreranno esperienze già realizzate in molti campi in cui l’Italia è all’avanguardia e in cui la vitalità del nostro sistema di piccole e medie imprese può giocare un ruolo rilevante”. 
 
Ufficio stampa On. Realacci

Pubblicato il 16/11/2009 alle 11.35 nella rubrica Comunicati Stampa.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web