Blog: http://ermeterealacci.ilcannocchiale.it

Jolly Rosso: allarmanti nuovi dati. Fare luce una volta per tutte

Roma, 4 settembre 2009  
 
“Navi dei veleni, sversamenti di rifiuti tossico nocivi, attività della criminalità organizzata, aumenti di patologie tumorali nella popolazione. E’ una catena che sembra rafforzarsi sempre più e che invece va spezzata una volta per tutte. Il Governo deve intervenire con urgenza per salvaguardare la salute dei cittadini calabresi e capire quali rischi corrono e quali sono le condizioni dell’ambiente in cui vivono”. E' questo in sintesi il contenuto dell’interrogazione parlamentare presentata oggi dal responsabile ambiente del Pd Ermete Realacci, che in seguito al nuovo allarme lanciato dal TG1 nei giorni scorsi torna a chiedere ai Ministri Prestigiacomo e Sacconi di fare luce sulla questione delle navi dei veleni e sugli sversamenti di rifiuti tossici che negli anni hanno interessato vaste aree del litorale della Calabria.
“I risultati delle ultime indagini condotte dalla magistratura, dall’Arpa e dal Dipartimento calabrese per la salute”, prosegue Realacci, “ parlano di forte contaminazione di una vasta area nella provincia di Cosenza e dell’esistenza di un pericolo attuale per la popolazione residente dovuto alla presenza di contaminanti ambientali capaci di indurre patologie tumorali e a cui va sommato un consistente danno ambientale”.
“Legambiente”, prosegue Realacci, “sin dalla fine degli anni ‘80 ha prodotto una corposa documentazione in dossier, studi, e rapporti dettagliati che ricostruiscono il legame tra la criminalità organizzata e la pratica dello smaltimento illecito dei rifiuti con il sistema dell’affondamento delle navi e l’occultamento di sostanze tossiche lungo i litorali calabresi. La stessa Commissione bicamerale di inchiesta sui rifiuti negli anni ha documentato queste pratiche e sollevato l’allarme. Oggi che questo quadro pare essere ulteriormente confermato dalle ultime indagini è intollerabile continuare a tacere, ma serve fare chiarezza e avviare le indispensabili azioni di bonifica”. 
 
Ufficio stampa On. Realacci

Pubblicato il 4/9/2009 alle 15.15 nella rubrica Comunicati Stampa.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web