Blog: http://ermeterealacci.ilcannocchiale.it

Terremoto, positiva inversione a 180° di Berlusconi su new town

Roma, 3 luglio 2009
 
“E’ molto positivo che il presidente Berlusconi abbia fatto un'inversione di 180 gradi rispetto all’ipotesi delle new town. Una ricostruzione senz'anima sarebbe stata un errore gravissimo per L’Aquila e per l’Abruzzo. Perché un conto è riedificare con criteri di sicurezza, efficienza, qualità, tenendo conto di storia, tradizioni e paesaggio naturale, un’altra immaginare insediamenti che contrastano con le caratteristiche di quel territorio”, lo afferma Ermete Realacci, responsabile ambiente del Partito Democratico, commentando le dichiarazioni di Silvio Berlusconi oggi in Abruzzo.
“Per realizzare tutto quello che promette Berlusconi e far ripartire l’Abruzzo”, aggiunge Realacci, “servono risorse certe e adeguate. Questo vale anche la ricostruzione delle case dei non residenti, un presupposto fondamentale per non condannare al declino i tanti borghi e centri abruzzesi che basano la loro economia proprio sul turismo e sulle seconde case. Al momento, però, queste risorse e queste misure non sono garantite dal decreto sul terremoto approvato dal Parlamento”.

Ufficio stampa On. Realacci

Pubblicato il 3/7/2009 alle 13.43 nella rubrica Comunicati Stampa.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web