Blog: http://ermeterealacci.ilcannocchiale.it

Colpo di mano elettrodomestici, così la maggioranza danneggia l'industria

Roma, 23 aprile 2009 
 
“Questo è il modo per danneggiare l’industria italiana degli elettrodomestici bianchi. Con un insensato, vergognoso, nonché autolesionista, colpo di mano in Senato la maggioranza ha segnato oggi un nuovo passo indietro rispetto alla sfida ambientale e alle opportunità di rilanciare l’economia proprio a partire dai settori verdi. Il Ministro Prestigiacomo, che proprio oggi è a Siracusa per il G8 ambiente ci spieghi, e magari si faccia anche spiegare dai suoi, quel è la logica che fa approvare ai senatori della Pdl una mozione che togliendo il divieto di commercializzazione di elettrodomestici obsoleti e lampadine a incandescenza, di fatto penalizza in primis proprio la nostra industria, leader del settore in Europa e favorisce prodotti e imprese di paesi più arretrati. Tutto questo senza considerare che a parità di prestazione, dalle lampadine agli elettrodomestici, esistono prodotti che consumano anche un quarto dell’energia rispetto a quelli di classe inferiore. Chiediamo al Ministro dell’Ambiente di intervenire e correggere questo assurdo provvedimento”, lo afferma Ermete Realacci, Responsabile ambiente del Partito Democratico, commentando l’approvazione in Commissione Industria del Senato della mozione che cancella la misura introdotta dal Governo Prodi per mettere al bando entro il 2010 elettrodomestici di classe energetica inferiore a quella 'A' e dal 2011 delle lampadine ad incandescenza.
 
Ufficio stampa On. Realacci

Pubblicato il 23/4/2009 alle 19.56 nella rubrica Comunicati Stampa.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web