Blog: http://ermeterealacci.ilcannocchiale.it

G8 ambiente, speriamo in cambio di rotta del governo

Roma, 21 aprile 2009 
 
“Ci auguriamo che a partire dal G8 ambiente, che domani prende il via Siracusa in concomitanza con l’Earth day, si abbia un drastico cambiamento di rotta delle politiche ambientali del Governo italiano. Finora, in splendido isolamento rispetto a quando accade nei principali paesi industrializzati a prescindere dal segno politico di appartenenza, il governo Berlusconi si è dimostrato completamente inadeguato ad affrontare la questione ambientale e a cogliere nella green economy una delle chiavi per uscire dalla crisi economica”, lo afferma Ermete Realacci, responsabile ambiente del Partito Democratico alla vigilia del G8 sull’Ambiente che domani si apre a Siracusa.
“La spinta che arriva dall’amministrazione americana di porre le questioni ambientali anche al centro del G8 della Maddalena”, aggiunge Realacci, “è un occasione che l’Italia non può perdere. Abbiamo le capacità e le competenze per puntare con decisione su innovazione, ricerca, nuove tecnologie, fonti rinnovabili e rilanciare su questi temi, in modo duraturo, il sistema paese”.
“Intanto”, conclude Realacci “in vista di un appuntamento internazionale, per non esporre l’Italia al ridicolo, sarebbe un bel segnale se venisse fatta ritirare l’l’indecente e ideologica mozione approvata dalla maggioranza in Senato che nega l’esistenza dei mutamenti climatici e degli effetti che questi producono”.
 
Ufficio stampa On. Realacci

Pubblicato il 21/4/2009 alle 15.30 nella rubrica Comunicati Stampa.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web