Blog: http://ermeterealacci.ilcannocchiale.it

Casa, a Berlusconi non bastano i condoni

Roma, 8 marzo 2009  
 
“Nei termini delineati dal Presidente del Consiglio il piano sulla casa presentato dal Governo è una vera e propria proposta indecente. Insomma dopo lo scempio prodotto dai condoni edilizi varati dai suoi precedenti governi, Berlusconi torna sulla scena del delitto e manda al paese un messaggio devastante per il suo futuro.  Una sorta di tana libera tutti che sicuramente già prima del passaggio in Parlamento sarà raccolto da interessi illegali e speculatori e produrrà scempi nel paese. Esattamente la stessa cosa che accadde con i condoni edilizi. All’Italia per uscire dalla crisi serve ben altro, è necessario un piano per rilanciare l’edilizia di qualità legata al risparmio energetico e alla bellezza, serve un piano di riqualificazione dell’edilizia pubblica e opere di manutenzione urbana. Non certo colate di cemento sparpagliate a caso e nuovi scempi nelle città e nel territorio ”, lo afferma Ermete Realacci, responsabile Ambiente del Partito Democratico.

Ufficio Stampa On. Realacci

Pubblicato il 9/3/2009 alle 22.59 nella rubrica Comunicati Stampa.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web