Blog: http://ermeterealacci.ilcannocchiale.it

Dall'Ue primo via libera al mais ogm

Per la prima volta dopo 10 anni arriva il semaforo verde europea per il mais ogm. La Oggi, infatti, la Commissione europea ha lanciato la procedura per l'autorizzazione di due tipi di mais geneticamente modificato, destinati alla coltivazione in Europa: si tratta del mais Bt11, della multinazionale Syngenta, e del Bt1507, della società Pioneer. La proposta, giunta in porto dopo mesi di forti contrasti all'interno del collegio dei commissari europei, si basa sul parere favorevole dell'Agenzia europea per la sicurezza alimentare (Efsa) e passerà nelle prossime settimane al vaglio del Comitato di autorizzazione Ue degli ogm in cui sono presenti, a livello tecnico, i rappresentanti dei 27 stati membri. Sempre oggi, inoltre, la Commissione ha proposto di respingere la richiesta francese di introdurre una clausola di salvaguardia per sospendere la coltivazione del mais geneticamente modificato Mon810. 

Fonte: lanuovaecologia 
21 gennaio 2009




 

Pubblicato il 25/1/2009 alle 12.58 nella rubrica News.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web