Commenti

commenti su ermeterealacci

post: Acqua: innovazione, greeneconomy e buone politiche per difenderla

In India è stata attribuita personalità giuridica al fiume Gange. Un gesto che ci dice come la difesa delle acque si intrecci con l’identità e la cultura dei Paesi. Qualcosa di simile accade anche da noi, in piccolo, quando, con i contratti di fiume, si creano coalizioni di interessi che miscelano orgoglio, identità e territorio. L’Italia non è un paese povero di acqua, ma stanno cambiando le precipitazioni, i ghiacciai si ritirano, i mutamenti climatici fanno sentire il loro peso aumentando i fenomeni estremi. L’acqua è una risorsa preziosa e va tutelata innanzitutto con le buone politiche: depurazione, riduzione degli sprechi a partire dalle perdite delle reti di distribuzione, utilizzo corretto dei fondi stanziati e spesso spesi male. La difesa dell’acqua incrocia ... continua



commenti






commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti