.
Annunci online

condividi:

Il reale peso delle rinnovabili in bolletta

E’ in via di preparazione il Decreto del Governo che riformerà il meccanismo degli incentivi per le rinnovabili nel rispetto delle direttive dell’Unione Europea. E’ un passaggio importante per dare continuità e forza alla crescita del settore che finalmente è in atto nel nostro Paese. E’ ovviamente necessario che il provvedimento sia in grado di garantire una spinta verso sistemi più efficienti ed innovativi riducendo i contributi e dando al tempo stesso certezze per il futuro...
continua

condividi:

PD: no al nucleare, si alla green economy

Alla follia del ritorno al vecchio nucleare voluta dal Governo Berlusconi, il PD risponde con la green economy per puntare su innovazione, ricerca, nuove tecnologie, fonti rinnovabili...
continua


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. pd green economy nucleare innovazione ricerca nuove tecnologie fonti rinnovabili


permalink | creato da team_realacci il 5/2/2010 alle 12:21 | Versione per la stampa
condividi:

Nucleare: affare per pochi, costo per molti

Il ritorno all’energia nucleare è un affare per pochi, ma un costo che ricadrà su molti, sull’intera collettività. La soluzione energetica del nostro paese non passa per il ritorno all’atomo che, a questo stato di tecnologia comporta costi elevati, tempi molto lunghi, problemi legati allo smaltimento delle scorie radioattive...
continua

condividi:

Nucleare: sui siti il governo mente e nega agli italiani la possibilità di scelta

I criteri di base per localizzare un sito per la costruzione di una centrale nucleare, a cominciare dalle caratteristiche geo-morfologiche dell’Italia che non sono certo cambiate negli ultimi anni, sono noti a tutti, per primi ai soggetti interessati alla realizzazione degli impianti. Sui siti il Governo mente...
continua

condividi:

Nucleare: le bugie sul nucleare hanno le gambe corte

Gli italiani capiranno che bugie sul nucleare hanno le gambe corte. Nonostante quanto sbandierato dal Governo Berlusconi, infatti, si tratta della scelta più sbagliata che il nostro paese possa intraprendere per risolvere i suoi problemi energetici. Non è vero che si abbasseranno i costi dell’energia e che le bollette saranno meno care...
continua

condividi:

Ddl sviluppo: riparte propaganda nucleare. La scelta più sbagliata per l'Italia

Si riparte con la propaganda sul nucleare. Nonostante quanto sbandierato dal Governo Berlusconi, infatti, si tratta della scelta più sbagliata che il nostro paese possa intraprendere per risolvere i suoi problemi energetici. Oltre all’errore del perseguire con la scelta nucleare è inaccettabile l’idea del Governo di scorciatoie che passino per la militarizzazione delle aree...
continua

condividi:

Nucleare: nessun governo occidentale minaccia forza per nucleare

Nessun leader occidentale minaccerebbe di costruire una centrale nucleare usando la forza, contro il volere del territorio, così come ha fatto oggi Berlusconi. Non è con l’uso dell’esercito che il Presidente del Consiglio convincerà gli italiani di una scelta sbagliata e che non conviene al nostro Paese...
continua

condividi:

G8 ambiente, speriamo in cambio di rotta del governo

Ci auguriamo che a partire dal G8 ambiente, che domani prende il via Siracusa in concomitanza con l’Earth day, si abbia un drastico cambiamento di rotta delle politiche ambientali del Governo italiano. Finora, in splendido isolamento rispetto a quando accade nei principali paesi industrializzati...
continua

sfoglia gennaio        marzo
Sono nato a Sora (FR) il primo maggio 1955 e vivo a Roma. Ho guidato fin dai primi anni Legambiente, di cui sono tuttora presidente onorario. Ho promosso e presiedo Symbola, la Fondazione per le qualità italiane... biografia completa
 
Archivio
Blog letto1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom