.
Annunci online

condividi:

Basta vittime del maltempo, cambiare passo su prevenzione e contrasto ai mutamenti climatici

In un Paese civile non si può morire così. Quanto accaduto a Genova conferma purtroppo tragicamente l'intensificarsi di fenomeni meteorologici estremi legati ai mutamenti climatici in atto e l'assoluta priorità della messa in sicurezza del territorio, che rappresenta la prima e più importante opera pubblica di cui ha bisogno l'Italia...
continua


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. vittime genova mutamenti climatici alluvione maltempo skytg24 dissesto idrogeologico


permalink | creato da team_realacci il 10/10/2014 alle 12:13 | Versione per la stampa
condividi:

Ermete Realacci: "Bombe d'acqua aumentate, territorio fragile"

In un grande Paese civile non si deve morire così. Contro il dissesto bisogna mitigare i mutamenti climatici, gestire bene il territorio e cambiare passo sulla prevenzione....
continua


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. refrontolo dissesto trevigiano alluvione idrogeologico rainews


permalink | creato da team_realacci il 6/8/2014 alle 8:55 | Versione per la stampa | 0 commenti
condividi:

Sardegna, d’accordo con Gabrielli: rispetto per i morti è anche lavorare per evitarne altri

Mettere in sicurezza territorio e come proposto da Gabrielli fare patto sociale sui temi della protezione civile per non piangere vittime innocenti...
continua

condividi:

Dramma Sardegna non sia vano, si passi da parole e fatti su prevenzione

Le 16 vittime del maltempo in Sardegna, tanto più oggi nella giornata di lutto nazionale, impongono alla politica un doveroso momento di riflessione per questo ennesimo disastro evitabile. Mercoledì prossimo, alle ore 8.30, verrà in audizione in VIII Commissione Ambiente il Prefetto Gabrielli proprio per fare il punto su quanto accaduto, ma anche per fare considerazioni rispetto al futuro...
continua


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. sardegna alluvione rischio idrogeologico prevenzione difesa del suolo


permalink | creato da team_realacci il 22/11/2013 alle 11:50 | Versione per la stampa
condividi:

Alluvione Sardegna, Realacci: ''Troppi morti perché in auto o nel seminterrato''

Secondo il deputato democratico, già presidente di Legambiente, i cittadini non sono stati informati a dovere. In tema di sicurezza e prevenzione, bisogna cambiare totta e "serve una cultura della protezione civile diffusa", dice Ermete Realacci parlando del disastro avvenuto in Sardegna

RepubblicaTv - video di Francesco Cocco

La videointervista è disponibile a questo link



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. cultura sardegna protezione civile prevenzione alluvione maltempo repubblicatv


permalink | creato da team_realacci il 20/11/2013 alle 17:4 | Versione per la stampa | 0 commenti
condividi:

Maltempo, basta alibi: governo e parlamento accelerino iter norme contro consumo suolo e dissesto

La tragedia avvenuta in Sardegna è frutto di tre problemi: i mutamenti climatici, la fragilità del nostro territorio, resa ancor più critica dal cattivo uso del suolo che la politica non ha saputo contrastare. Per non piangere altre vittime innocenti è necessario un deciso cambio di passo...
continua


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. maltempo alluvione sardegna dissesto difesa suolo consumo prevenzione


permalink | creato da team_realacci il 20/11/2013 alle 10:29 | Versione per la stampa
condividi:

Maltempo, bene autostrada gratis: era tassa occulta sull’alluvione

Positivo non far pagare l’autostrada nella zona alluvionata. Anche se con ritardo è un atto dovuto. E’ dai giorni immediatamente successivi all’alluvione che ha colpito il pisano che chiediamo un intervento in tal senso...
continua


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. maltempo emergenza alluvione vecchiano pisa aurelia dl emergenza campania tassa autostrada a12


permalink | creato da team_realacci il 8/1/2010 alle 17:42 | Versione per la stampa
condividi:

Maltempo: inserire prime risorse per alluvione Vecchiano nel dl Emergenza Campania

A distanza di quasi due settimane dall’alluvione ancora non ci sono atti ufficiali da parte del Governo sulle procedure di rimborso per i danni subiti da famiglie e aziende in seguito all’alluvione di Vecchiano in provincia di Pisa. Occorre invece agire subito e fare chiarezza...
continua


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. emergenza pisa alluvione maltempo vecchiano aurelia dl emergenza campania


permalink | creato da team_realacci il 7/1/2010 alle 14:0 | Versione per la stampa
condividi:

Alluvione Messina, basta con devastanti segnali di tana libera tutti

Roma, 6 ottobre 2009 
 
“Fa bene Bertolaso a ricordare ancora una volta e nelle sedi istituzionali la responsabilità che ha avuto l’abusivismo edilizio nella tragedia di Messina. Dal Governo ci aspettiamo ora un atteggiamento coerente. Basta con i devastanti segnali di tana libera tutti sul fronte dell’abusivismo e della legalità, basta con i tagli alle risorse per la prevenzione idrogeologica. La politica delle sanatorie all’abusivismo edilizio è stata devastante per l’Italia. Il territorio e gli italiani hanno pagato un prezzo troppo alto”, lo afferma Ermete Realacci, responsabile ambiente del Pd, commentando l’informativa in Senato del Capo della Protezione Civile.
 
Ufficio stampa On. Realacci

condividi:

Alluvione Messina: "Chi ha fatto condoni oggi piange lacrime di coccodrillo"

“In queste ore la priorità è portare i soccorsi e stare vicino alle popolazioni colpite e la Protezione Civile del nostro paese come sempre si sta dimostrando all’altezza della gravità della situazione. E’ giusto che il Presidente del Consiglio vada a Messina per far sentire la presenza del Governo in un momento di emergenza come questo. Non si può, però tacere il fatto che ancora una volta gli italiani stanno pagando un prezzo altissimo all’incuria del territorio e all’abusivismo edilizio che ha cementificato in modo incontrollato vaste aree del paese, soprattutto nel meridione. Le lacrime di coccodrillo oggi servono a ben poco”, lo afferma Ermete Realacci, responsabile ambiente del Pd.

“Il regalo devastante fatto da Berlusconi con i condoni edilizi varati dai suoi precedenti governi ha lasciato segni pesanti sul territorio”, aggiunge Realacci. “Il solo “effetto” condono nelle precedenti sanatorie edilizie di Berlusconi generò nel 2003 40mila nuove case illegali, con un incremento della produzione abusiva superiore al 41% tra 2003 e 2001. Lo stesso accadde nel 1994 grazie al condono Berlusconi-Radice: durante i mesi di discussione delle legge furono costruite 83mila abitazioni fuorilegge. E la stessa politica scellerata del “tana libera tutti” e del via libera al cemento illegale si stava riproponendo anche in questo Governo con il piano casa”.

“Fa bene il Presidente Napolitano”, conclude Realacci, “a tuonare contro l’abusivismo e a ribadire che al paese non servono inutili opere faraoniche, ma investimenti diffusi per mettere in sicurezza un paese troppo fragile e che sembra ulteriormente messo in pericolo dall’accelerarsi dei mutamenti climatici. Il Governo corregga subito il tiro, ripristini i fondi per la gestione dell’assetto idrogeologico drasticamente tagliati dalle ultime due Finanziarie e avvii un piano per la messa in sicurezza del territorio, per l’edilizia di qualità come chiedono da tempo anche le regioni, anche sul fronte della sicurezza antisimica.”




Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. alluvione messina abusivismo realacci berlusconi condono edilizio


permalink | creato da team_realacci il 3/10/2009 alle 12:1 | Versione per la stampa | 0 commenti
sfoglia settembre        novembre
Sono nato a Sora (FR) il primo maggio 1955 e vivo a Roma. Ho guidato fin dai primi anni Legambiente, di cui sono tuttora presidente onorario. Ho promosso e presiedo Symbola, la Fondazione per le qualità italiane... biografia completa
 
Archivio
Blog letto1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom